Il Club Automobili Storiche Firenze

Nasce nel dicembre del 1999, ed è forse l’ultimo club nato nel XX secolo. Gli danno vita un gruppo di 16 amici, quasi tutti provenienti da club analoghi, con la ferma intenzione di costituire un’associazione che abbia come principali scopi la valorizzazione e la salvaguardia delle auto del passato.
Il continuo sforzo teso ad avvicinare con le varie manifestazioni ed incontri, nuovi e giovani appassionati, si propone di assicurare al collezionismo di auto d’epoca il necessario passaggio generazionale: questa è la condizione fondamentale per evitare la dispersione di un patrimonio culturale libero a tutti.

Non vogliamo che questa passione si limiti a diventare una attività di elite, relegando poche e prestigiose auto nei musei o in manifestazioni troppo riservate. Per questo motivo ogni automobile dalle più semplici e popolari trova il giusto spazio nel nostro club; così ogni socio avrà la soddisfazione che merita, pur non guidando una Bugatti o una Isotta Fraschini. In questo modo il pubblico che ci incontrerà sulle strade potrà continuare a rivedere le auto del suo passato, della sua storia.

 

Il Club

Il Club conta, oggi, da circa 120 soci (dato stabile negli ultimi tre anni), con numerose auto dagli anni venti agli anni settanta. Il parco complessivo dei veicoli storici di proprietà dei soci iscritti al Club si compone (secondo una stima prudenziale) di circa 250 veicoli che coprono buona parte della produzione automobilistica italiana ed estera: il primato di anzianità delle vetture di tale parco spetta alla FIAT 501 Sport del 1922. Le fanno “degna compagnia” due FIAT 500 Maestri (una Barchetta ed una Berlinetta), numerose Fiat Balilla (Coppa d’Oro, berlina, barchetta), Peugeot 201, Austin, Lancia Augusta, MG, Triumph, Alfa Romeo, Austin Healey, Stanguellini, ecc. L’archivio del Club dispone di una notevole documentazione concernente la storia dell’automobilismo.

Le manifestazioni organizzate vanno dalle gite sociali, agli incontri tematici per tipo di auto o periodo di produzione, quasi sempre in collaborazione con altre associazioni, sia di tipo culturale che sportivo, pubbliche o private. In primo piano sono i rapporti di collaborazione instaurati con il Comune di Firenze, con altre amministrazioni municipali limitrofe e di altre province toscane, con le Ferrovie dello Stato, la Scuola Aeronautica di Firenze, la Sita del Gruppo FF. SS., Musei, ecc.

Periodicamente, la Segreteria invia a tutti i soci una circolare con le novità, gli aggiornamenti, le informazioni utili ed il calendario dei prossimi appuntamenti. Le stesse informazioni si trovano sul sito internet, all’interno dell’area riservata ai soci, ove sono ricordate anche le manifestazioni più recenti con foto relative ai raduni.

In primo piano sono i rapporti di collaborazione instaurati con il Comune di Firenze, con altre amministrazioni municipali limitrofe e di altre province toscane, con le Ferrovie dello Stato, la Scuola Aeronautica di Firenze, la Sita del Gruppo FF. SS., Musei, ecc.

Alcuni soci hanno inoltre formato la Delegazione di Firenze del Registro Fiat Italiano: questa attività particolare vuole essere un punto di riferimento importante per tutti coloro posseggano una Fiat d’epoca nella zona.

Il Club, sin dalla sua nascita, è socio sostenitore del AAVS (Associazione Amatori Veicoli Storici).

 

La sede del club

La sede del club è presso il “Centro Sportivo UDS Isolotto” in Via Pio Fedi, 7 – Firenze.

I soci si ritrovano nei martedì dispari (1° e 3° martedì del mese) dalle ore 21.00 alle ore 23,00, presso la sede del Club, dove oltre alle varie riunioni sociali, è sempre in funzione la segreteria per tutte le pratiche del caso.

 

 

ORGANIGRAMMA DEL PRIMO CONSIGLIO DIRETTIVO – 1999                                                                                                                                           Scarica qui il nostro opuscolo

Presidente: Mario Bemer

Vice Pres. e Comm.: Tecnico Vittorio Batacchi
Segretario: Massimo Gambi

Economo: Enrico Biancalani
Consiglieri: Paolo Matteoni, Enzo Tansini, Stefano Bemer
Revisori dei Conti: Paolo Papini, Emilio Sali, Gianpaolo Babini
Provibiri: Adriano Bellandi, Ugo Ghelli, Giovanni Barbieri

 

 

 

Consiglio direttivo e cariche sociali (Triennio 2018 – 2020)

 

Presidente: Fabio Tittarelli

Vice Presidente: Alessandro Filipponi

Segretario: Fabrizio Bonini

Tesoriere: Enrico Biancalani

Consiglieri

Enzo Tansini (Commissione tecnica)

Giampaolo Taglietti (Responsabile Manifestazioni)

Silvio Iaccarino (Relazioni esterne e Webmaster)

Sindaci Revisori

Maurizio Molli

Giancarlo Giannini

Stefano Rocci

Collegio dei Probi Viri

Giampaolo Babini

Paolo Papini

Emilio Sali