Museo della geotermia di Larderello

- 19 Ottobre 2014 -

Museo della geotermia di Larderello

Larderello è una frazione del comune italiano di Pomarance, nella provincia di Pisa, in Toscana.

Il paese si trova sulle Colline Metallifere a 390 metri di altitudine, conta 850 abitanti ed è in parte proprietà di Enel. Larderello produce il 10% dell’energia geotermica mondiale, con un ammontare di 4800 GWh annui, dando energia a un milione di case italiane.

Nel 1988 ha vinto il Guinness dei primati a seguito della trivellazione del pozzo denominato Sasso 22, raggiungendo il 3 dicembre 1979, la profondità massima di 4093 metri.

A oggi sono presenti nel territorio più di 30 centrali elettriche alimentate da vapore endogeno prelevato direttamente dal sottosuolo tramite pozzi del tutto simili a quelli petroliferi, per una potenza installata totale che si avvicina al gigawatt, l’impianto di produzione tuttora più potente è la centrale di valle secolo, costituita da due turbo gruppi da 60 MWe ciascuno.

A Larderello, a testimonianza di questa attività industriale legata al calore terrestre, si trova il Museo della geotermia oggetto di frequenti visite scolastiche.

Inoltre a Larderello è possibile visitare il foro, un grande soffione che viene aperto dal personale durante cadenze stabilite. Nella vallata adiacente di Sasso Pisano è invece possibile osservare le manifestazioni geotermiche naturali, quali le famose fumarole, i geyser, ed i piccoli vulcani.

Il 20 aprile del 2010, a Larderello si è tenuta la giornata nazionale della geotermia.

 


 

Leave a Reply